Russia Blocchi P2P Crypto Exchange LocalBitcoins

La Russia ha vietato il sito LocalBitcoins perché diffonde informazioni sull’acquisto e la vendita di BTC. Ma il trading di BTC non sembra essere influenzato.

Il regolatore russo dei servizi di telecomunicazione ha bloccato l’accesso al portale di LocalBitcoins nel paese.
Finora, tuttavia, non sembra aver influito sull’utilizzo.
La Russia è il più grande mercato del P2P crypto exchange.
La Russia è uno dei mercati Bitcoin più importanti al mondo, ma il suo governo sembra disposto a bloccare le transazioni a catena.

Roskomnadzor, il regolatore russo dei servizi di telecomunicazione, ha bloccato l’accesso al portale di LocalBitcoins nel paese, che è una delle principali fonti di traffico verso la borsa peer-to-peer.

Quando si cerca di accedere a localbitcoins.net – uno specchio del sito .com incentrato sul servizio ai clienti del paese – i commercianti si ritrovano con una pagina vuota dopo essere stati censurati dal regolatore. Per accedere al portale, gli utenti russi devono utilizzare una VPN che maschera la loro posizione reale.

Russo su LocalBitcoins

Cosa vedono i russi quando cercano di trovare informazioni su LocalBitcoins.net.
Finora, i commercianti russi sembrano essere rimasti abbastanza attivi su LocalBitcoins, e gli annunci dei clienti sul sito non si sono fermati. Ciò potrebbe indicare che i commercianti erano già preparati o utilizzati per questo tipo di censura.

Il commercio di Bitcoin su Localbitcoins è normale in Russia nonostante il divieto. Immagine: Localbitcoins
Il trading di Bitcoin su LocalBitcoins rimane normale in Russia nonostante il divieto. Immagine: Localbitcoins
Cosa che avrebbero dovuto essere. LocalBitcoins era già stata bloccata da Roskomnadzor quattro anni fa. Inoltre, il mese scorso, anche Binance ha annunciato il blocco. Tuttavia, il sito non è più nella lista nera del database del governo.

E la Russia aveva telegrafato le sue intenzioni all’inizio di quest’estate, dichiarando restrizioni all’accesso al portale di LocalBitcoins il 21 luglio 2020, sulla base della giustificazione che il sito poteva diffondere informazioni illegali al pubblico.

Ciò ha coinciso con una revisione delle leggi russe sulla crittovaluta. Anche se rimane legale possedere Bitcoin e altre valute criptate in Russia, sono ora illegali da usare per il pagamento.

Bitcoin
La Russia aggiorna la legge sulla crittografia, vieta l’acquisto di merci con Bitcoin
La Russia ha approvato una legge che riconosce legalmente le valute crittografiche come la Bitcoin, Crypto Bank ma non permette di usarle per comprare qualcosa. La terza lettura della legge riconosce la valuta digitale „…

Nonostante il complicato rapporto del governo con Bitcoin, i russi amano il cripto. Il paese rappresenta quasi il 20% delle operazioni totali di LocalBitcoin e si colloca al primo posto in termini di trading di cripto-valuta nei mercati P2P.

LocalBitcoins non ha rilasciato alcun comunicato ufficiale. Decrypt ha richiesto ulteriori informazioni e aggiornerà le notizie in caso di risposta.